Guida al linguaggio del corpo e colloquio di lavoro

Guida completa su linguaggio del corpo e colloquio di lavoro

Follow on LinkedIn

 

Il linguaggio del corpo nei colloqui di lavoro, svolge un ruolo fondamentale, poiché comunica molto più di quanto si possa immaginare.

I gesti, le espressioni facciali e la postura possono influenzare notevolmente l’impressione che si ha su un candidato. Ecco perché è essenziale prestare attenzione al proprio linguaggio del corpo e, altrettanto importante, evitare alcuni errori comuni che possono compromettere il successo di un colloquio di lavoro.

Il linguaggio del corpo è una forma di comunicazione non verbale che può trasmettere un’ampia gamma di emozioni e stati d’animo, e può avere un impatto significativo sulla percezione che l’intervistatore ha di te.

 

Quali sono quindi, i vari gesti, posture e atteggiamenti da evitare durante un colloquio di lavoro?

Eccone alcuni:

1. Mancanza di Contatto Visivo

Il contatto visivo è cruciale durante un colloquio di lavoro. Bisogna evitare di guardare troppo a lungo altrove, o fissare in modo imbarazzante l’intervistatore.
Mantenere un contatto visivo costante, ma non fisso, comunica fiducia e attenzione.
Quindi il contatto visivo, è un segno di fiducia e interesse.
Evitare di guardare l’intervistatore negli occhi può trasmettere insicurezza o mancanza di interesse per la posizione; insomma, la cosa va calibrata

 

2. Postura ingobbita o sdraiata.

Una postura aperta e assertiva trasmette sicurezza e fiducia in se stessi.
Una postura ingobbita o sdraiata, trasmette il contrario.
Evitare di appoggiarsi troppo indietro o di incrociare le braccia, poiché ciò può essere percepito come disinteresse o chiusura mentale.

 

3. Gesticolazione eccessiva o assente.

Una certa dose di gesticolazione può rendere il tuo discorso più coinvolgente e dinamico.
Tuttavia, gesticolare troppo può trasmettere nervosismo o insicurezza.
Allo stesso modo, una mancanza di gesticolazione può trasmettere passività o mancanza di interesse.

 

4. Toccarsi il viso o il corpo.

Toccarsi il viso o il corpo, come ad esempio sistemarsi i capelli, le lenti a contatto o la cravatta, può trasmettere nervosismo o insicurezza.

 

5. Mani in Tasca

Le mani sono uno strumento potente per esprimere emozioni e enfatizzare punti chiave, ma una gestualità eccessiva o mani nervose possono trasmettere insicurezza e ansia.
Evitare di sbattere le mani sul tavolo o di giocare con oggetti durante il colloquio.
Un gesto misurato ed elegante può far emergere fiducia e controllo, ma inserire le mani nelle tasche può trasmettere un senso di disagio o mancanza di sicurezza.
Mantenere le mani visibili durante il colloquio contribuisce a creare un’atmosfera aperta e trasparente.

 

6. Sorriso Falso

Il sorriso è un potente indicatore di fiducia e positività, ma un sorriso falso può essere facilmente individuato.
Evitare di sorridere in modo forzato e concentrarsi su espressioni facciali genuine che riflettano un autentico interesse per l’opportunità di lavoro.

 

7. Movimenti Troppo Veloci o Lenti

La velocità dei movimenti può comunicare nervosismo o mancanza di energie.
Mantenere un ritmo moderato nei gesti e nei movimenti, dimostrando così calma, sicurezza e attenzione.

 

8. Incessante Toccare il Viso

Toccare continuamente il viso può essere interpretato come segno di nervosismo o insicurezza.
Evitare di toccare il viso in modo eccessivo e concentrarsi invece su gesti controllati e misurati.

 

9. Posizione Troppo Rigida

Una postura troppo rigida può trasmettere tensione e ansia.
Cerca di mantenere una posizione eretta ma rilassata, con movimenti fluidi che indicano sicurezza e apertura.

 

10. Incrociare le braccia.

Incrociare le braccia è un gesto di chiusura e difensivo.
Evita di incrociare le braccia durante il colloquio, a meno che tu non voglia trasmettere un messaggio di chiusura e difensivo

 

In conclusione, il linguaggio del corpo gioca un ruolo chiave nel successo di un colloquio di lavoro.

Essere consapevoli di questi errori comuni e concentrarsi su una comunicazione non verbale positiva può fare la differenza tra un colloquio memorabile e uno dimenticabile, dopotutto il corpo parla tanto quanto le parole, quindi è bene assicurarsi che entrambi trasmettano il messaggio giusto.

 

Ecco alcuni consigli per un linguaggio del corpo efficace durante un colloquio di lavoro:

Mantieni il contatto visivo. Quando l’intervistatore parla, guardalo negli occhi. Quando parli tu, guarda l’intervistatore negli occhi per la maggior parte del tempo.

Mantieni una postura aperta e assertiva. Siediti con la schiena dritta e le spalle rilassate. Tieni le gambe aperte e i piedi appoggiati a terra.

Gesticola in modo naturale. Usa i gesti per sottolineare i tuoi punti o per rendere il tuo discorso più coinvolgente. Tuttavia, evita di gesticolare troppo o in modo rigido.

Ascolta attivamente. Fai attenzione a ciò che l’intervistatore dice e usa il linguaggio del corpo per dimostrare che stai ascoltando attivamente. Ad esempio, inclina la testa, fai cenno con la testa o chiedi chiarimenti.

Sorridi. Un sorriso è un segno di fiducia, positività e apertura. Sorridi quando saluti l’intervistatore, quando entri nella stanza e quando parli.

Imparando a controllare il linguaggio del corpo, puoi migliorare la tua performance durante un colloquio di lavoro e aumentare le tue possibilità di ottenere il lavoro che desideri.


🔥 Sali di livello.
Scopri i segreti del linguaggio non verbale!
𝐑𝐢𝐜𝐡𝐢𝐞𝐝𝐢 𝐥𝐚 𝐭𝐮𝐚 𝐜𝐨𝐧𝐬𝐮𝐥𝐞𝐧𝐳𝐚 𝐠𝐫𝐚𝐭𝐮𝐢𝐭𝐚
👉 Scegli la data sul mio calendario


 

Alcuni consigli aggiuntivi

  • Arriva al colloquio in anticipo. Questo ti darà il tempo di rilassarti e di prepararti mentalmente.
  • Indossa abiti appropriati. La tua immagine è importante, quindi assicurati di indossare abiti puliti e professionali.
  • Porta con te un curriculum aggiornato. Assicurati di avere una copia del tuo curriculum con te, in modo da poterlo fornire all’intervistatore se necessario.
  • Pratica le tue risposte alle domande comuni. Ci sono alcune domande che gli intervistatori tendono a fare sempre. Sei hai modo di informarti, preparati a rispondere a queste domande in modo chiaro e conciso.

 

Vuoi capire meglio il tuo linguaggio del corpo?
Contattami su linkedin

 

Comunicazione non verbale in un colloquio di lavoro

Devi prepararti per un colloquio di lavoro?

Ecco alcuni consigli per migliorare il tuo linguaggio del corpo e la comunicazione non verbale durante il colloquio, tratti dal sito di Nestlé, una multinazionale che in fatto di selezione del personale se ne intende:

Siediti in modo composto, tieni la schiena dritta e non ingobbirti

Non incrociare le braccia: ti fa sembrare poco comunicativo e sulla difensiva

Occhio alle mani: dai una bella stretta di mano sicura. Evita la mano floscia e senza vita ma non arrivare nemmeno a stritolare la mano dell’intervistatore! Trova una giusta via di mezzo.

Evita di giocherellare con cravatte, collane o capelli, cosa che ti farà apparire nervoso. Non aggrapparti agli eventuali braccioli della sedia come se stessi per cadere in un burrone.

Mantieni il contatto visivo: Guarda sempre negli occhi l’intervistatore. Ti risulta difficile? Cerca di rilassarti e di concentrarti su quello che dice, così guardarlo negli occhi ti risulterà più facile.

Sporgiti leggermente in avanti per mostrarti più concentrato e interessato.

Fai pratica: nei giorni prima del colloquio di lavoro esercitati a casa. Prendi uno specchio e prova a rispondere ad una delle domande più classiche che vengono fatte ai colloqui, come ad esempio “Perché vorrebbe lavorare qui’”. In questo modo potrai vedere se gesticoli troppo e in quali modi dovrai migliorare il tuo linguaggio del corpo.

Prenditi un momento: Non rispondere in modo precipitoso a tutte le domande ma, se ti serve, prenditi un secondo per riflettere prima di dare la risposta. Dimostrerà che sei una persona che ha il controllo e che pensa prima di rispondere.

Fai riferimento ad un modello: il mondo dei media è pieno di persone con buone doti comunicative. Prendi a modello un personaggio che secondo te ha un buon linguaggio del corpo e osservalo durante interviste o altre apparizioni per capire cosa potresti imparare da lui/lei.

Attenzione a come ti vesti al colloquio: prima del colloquio indaga sull’abbigliamento richiesto dall’azienda. Nel dubbio è comunque meglio apparire molto formali piuttosto che troppo informali.

Vuoi scaricare il pdf?

la Nestlé lo mette liberamente a disposizione sul suo sito aziendale – clicca qui – 


 

Il linguaggio del corpo

Seguimi sul canale whatsapp di formaementis

Una volta entrato – clicca qui – nel canale, attiva le notifiche in alto a destra. Le notifiche sono discrete e si possono disattivare in qualsiasi momento.


 

Conosciamoci meglio.

Vuoi più informazioni sul prossimo evento Linguaggio del corpo e comunicazione emotiva?

Prenota una Call con me – clicca qui –

 


Ultimi articoli pubblicati su Medium

Iscriviti alla Newsletter:

Articoli Correlati:

Articoli Recenti:

Open chat
Ciao, 👋 possiamo aiutarti?