LEZIONE 6: La prima impressione e la stretta di mano

LEZIONE 6: La prima impressione e la stretta di mano

In questa lezione parleremo della stretta di mano e di come questa possa incidere sulla prima impressione.

Quando conosciamo qualcuno, ci facciamo un’idea su che tipo sia, in genere, questa prima impressione si mostra molto tenace alle disconferme.

Possiamo quindi dire che una nostra immagine inizia ad aleggiare nella mente del nostro interlocutore ancor prima che parliamo, perché, anche se inconsapevolmente, una prima impressione positiva o negativa ci ha già presentati.

Spesso siamo noi stessi che ci diamo dei limiti.

Quante volte non riusciamo a fare le cose semplicemente perché immaginiamo di non farcela?

Magari ancora prima di provare, molto spesso per paura di sbagliare e più abbiamo paura di sbagliare, più è facile che questo avvenga.

Tutto questo si verifica perché al nostro cervello non piace contraddirsi o ritrattare una realtà ormai assodata, piuttosto gli piace sentirsi dire: “lo sapevo, è come dicevo io” e ancora una volta si avvera la profezia che conferma di nuovo le nostre sensazioni iniziali.

Si mette in moto un circolo vizioso che poi diventa difficile da spezzare.

 

Continua a seguire la lezione sul mio blog aziendale formaementis, clicca qui sotto:

 

LEZIONE N. 6 – prima impressione e stretta di mano

 

ti consiglio di andarla a visitare

Un saluto,

Fabio!

 

Per oggi è tutto, ti aspetto alla prossima lezione.
Per non perdela ti consiglio di iscriverti alla newsletter – clicca qui – 

 

LEZIONE 6: La prima impressione e la stretta di mano

Se vuoi ricevere più informazioni sul nostro corso Linguaggio del corpo e micro-espressioni facciali, visita la pagina, clicca qui sotto:
===> Corso linguaggio del corpo <===

 

Iscriviti alla Newsletter:

Articoli Correlati:

Articoli Recenti: