Ansia e modo di camminare


In un recente studio, sembra che le persone sofferenti di ansia hanno più attività neuronale nella parte destra del cervello, inducendole a camminare in una traiettoria che tende verso sinistra.

Una ricerca guidata dal dottor Mario Weick della School of Psychology dell’Università del Kent, ha collegato per la prima volta l’attivazione dei due emisferi del cervello, con gli spostamenti laterali nelle traiettorie del cammino delle persone.

Lo studio ha cercato di capire il perché gli individui tendono a camminare in modo diseguale nello spazio.  Nello specifico, chi si sente particolarmente ansioso sarebbe più predisposto a spingersi a sinistra.

Continua a leggere