Segnali di gradimento di Naomi

Nell’intervista a Naomi Campbell, andata in onda qualche anno fa nel programma Che Tempo che fa con Fabio Fazio, le vengono mostrate le immagini della sua carriera.

Andiamo a notare i segnali non verbali di Naomi quando passa in rassegna queste immagini, perché  sono molto interessanti.

Qui sotto il video:

Come possiamo notare la modella inizia a guardare il video compiaciuta, con un leggero sorriso che poi trasforma in ulteriori segnali di gradimento.

Mentre passa la sua immagine dove sta sfilando con un vestito Rosso Valentino, Naomi stringe velocemente la bocca sporgendo le labbra in fuori.

Questo è un forte segnale di gradimento chiamato Bacio Analogico (0.58 del video, ripetuto anche nel min 1:04) inoltre, subito dopo notiamo velocemente il passaggio della lingua tra le labbra.

Il segnale della lingua tra le labbra è anch’esso un segnale di gradimento e prende il nome di Linguino.

Naomi Campbell e il bacio analogico

 

Altri segnali non verbali

Al min 1:07 notiamo della tristezza.
Le unità d’azione principali della tristezza (se usiamo uno strumento scientifico come il FACS ) sono AU1+4+7+15+17, ma in questo caso le unità del FACS Au 1+4 sono coperte sicuramente dal trucco sulla fronte e non si riescono a vedere, a malapena possiamo notare gli angoli della bocca verso il basso (AU 15 del facs), ma le lacrime ci confermano che possiamo di certo cogliere un momento di tristezza.

Il bacio analogico comunque, si continua a ripetere più volte per tutta la durata del video.

La modella poi, conferma che la causa delle sue lacrime era dovuta alla vista di persone a lei care, che oggi non ci sono più, ma che hanno avuto un grande ruolo nella sua vita, contribuendo alla sua carriera da modella nella moda italiana.

A volte, quando ci imbattiamo in analisi facciali, ci possiamo trovare con dei volti molto truccati, con un mix sia di trucco che botulino, che non ci permettono una vista ottimale di alcuni muscoli quando entrano in gioco le emozioni universali, ma con un buon allenamento si riesce comunque a coglierle e a scoprire se sono autentiche o no.

Se vuoi sapere come poter interpretare un corretto linguaggio non verbale, ti invito al mio prossimo evento Linguaggio del corpo e microespressioni facciali.

Buona giornata !!!

Fabio

 

Per approfondimenti consiglio il libro

 

Ultimi articoli pubblicati su Medium…