I tradimenti non piacciono a nessuno, minano la fiducia nella coppia e lasciano sempre delle ferite che non si rimarginano completamente.

A volte sentiamo frasi del tipo «Mi tradiva e non lo sapevo, non avevo avvertito nessun segno, nessun sospetto, per me è stato uno shock».

Non può essere.

Forse siamo troppo presi da impegni quotidiani, forse non ascoltiamo abbastanza le persone a noi vicine, i loro bisogni, forse siamo troppo concentrati sui figli o su noi stessi,  l’unica cosa certa è che un tradimento non arriva mai all’improvviso!

I segnali di infedeltà sono sempre forti e chiari, solo che all’inizio si evitano di cogliere,  vogliamo non vedere, preferiamo rimuovere tali dubbi, ma alla fine arriva il conto.

Facile dire col senno di poi, in effetti… quella volta …. un certo dubbio mi era sorto…

Troppo tardi!

Sul Daily Mail, è stato pubblicato uno studio sull’infedeltà della psicoterapeuta Louanne Ward,  esperta in relazioni, che ha tracciato  l’identikit del traditore.

Naturalmente la ricerca implica sia uomini che donne, ma è rivolta soprattutto alle donne, perchè secondo la Ward sono le ultime a sapere ed a scoprire la relazione del marito, anche se pare che siano loro a tradire in misura maggiore e con più precauzioni.

Niente di nuovo per noi, se ci segui su questo blog o sul mio blog aziendale formaementis, saprai già che abbiamo trattato spesso questo argomento tanto da corredarlo da numerose ricerche che abbiamo riportato anche nel nostro ultimo libro: Perchè mi tradisci – edizioni psiconline.

Lo studio della dott Ward, divide i fedifraghi in tre categorie: accidentale, occasionale e seriale.

 

************************************************
Non sei ancora iscritto alla mia newsletter?
Allora clicca qui sotto
===> Iscriviti alla Newsletter <===
************************************************

 

Traditore Accidentale

E’ quello che vuole bene al partner, lo ama, ma non sa più se è innamorato.

Facile da scoprire perchè è palese e trasparente nei suoi comportamenti, fa subito capire infatti le sue intenzioni.

Può iniziare a parlare di una nuova persona conosciuta magari per caso, mettendola in ogni discorso o battuta.

Non è c’è da preoccuparsi finchè fa cosi, perchè secondo la ward, se parla in questo modo non ha ancora commesso il crimine altrimenti non la menzionerebbe.

Il problema inizierà a sorgere quando parlerà sempre meno di questa persona.

Insieme a questa mancanza di comunicazione si associano altri comportamenti: assenze prolungate, appuntamenti, viaggi di lavoro (dai quali tornerà sfinito), ma per attenuare il senso di colpa sarà sempre gentile e premuroso col partner.

 

Traditore Occasionale

E’ quello che tradisce una volta ogni tanto, quando è lontano dalla sua routine.

Parla poco col partner perchè dice di esser stressato dal lavoro.

Continuerà a dire di amare il partner se gli viene chiesto, ma le parole sono prive di vero sentimento.

Se squilla il telefono in presenza della moglie è portato a non rispondere ad alcune chiamate.

Però da parte sua chiamerà spesso la moglie quando è lontano, per sapere dove è, e magari evitare di incontrarla casualmente.

Il senso di colpa lo attenua facendole qualche regalo.

Questa tipologia di traditore ha la caratteristica di avere una conversazione assente, in effetti guarda le persone in viso, ma non le ascolta perchè la sua mente è altrove.

Se gli viene chiesto: “Va tutto bene?”, lui risponde: “certo, perché?”.

L’occasionale comunque, non si innamora mai dell’altra persona, forse lo crede, ma non può, perchè ha il terrore di perdere il partner. Non sopporterebbe l’esser abbandonato, ne soffrirebbe troppo.

 

Traditore Seriale

E’ l’uomo che nella sua vita è sempre stato infedele, è una cosa a cui non sa rinunciare.

Il tardimento gli da quella scarica di adrenalina che lo fa sentire VIVO, gli da una specie di senso di onnipotenza nella conquista femminile, per questo motivo evita anche di innamorarsi.

Certo si invaghisce in continuazione, ha relazioni multiple, per tenere testa a tutte le sue storie ha anche una memoria formidabile, ma è difficile scoprirlo perchè allenato da una vita a fare la vita che fa, dopotutto lui, è un professionista del tradimento.

Il bugiardo seriale ha una spiegazione su tutto, inventa ed improvvisa con sincerità, gli viene spontaneo e naturale, anzi, sorridendo ridicolizza anche la gelosia del partner. Un tipo di bugiardo che rasenta il patologico, - ne abbiamo già parlato qui -

È comunque un bugiardo rassicurante, che farà anche sesso con il partner, ma in modo automatico e senza amore, abituato com’è a destreggiarsi nelle diverse situazioni.

Il problema è che vuole mantenere TUTTE le sue relazioni, nessuna esclusa.

Riassumendo, lo studio della Ward dice che il tradimento, se si vuole, è molto facile da scoprire. Se vuoi sapere come scoprire un bugiardo dai un’occhiata al nostro post – clicca qui -

Non scoppia mai all’improvviso e sono tanti i segnali premonitori, il problema nasce dopo, perchè sia che abbiamo a che fare con il traditore accidentale, occasionale o seriale, è difficilissimo farlo confessare, a meno che non venga preso in flagrante.

 

logo

Se vuoi approfondire l’argomento, ti aspetto al mio prossimo  corso Linguaggio del corpo e micro-espressioni facciali
chiama gratis il numero verde 800 032 882 oppure scrivi a info@formaementis.net

Ti saranno svelate tutte le informazioni, correlate da ricerche scientifiche, per aiutarti a scoprire che emozione sta vivendo il tuo interlocutore e capire se ti sta mentendo.

Avrò il piacere di seguirti di persona durante tutto il percorso della durata di 2 giorni (full immersion), per questo ho scelto il numero chiuso, massimo 10 persone.

La rifrequenza è sempre gratuita – Attestato finale

 

Per approfondimenti

   Libro: Perchè mi tradisci – edizioni psiconline – di Fabio Pandiscia e Antonio Meridda

Contenuto del libro

Tutti temiamo di essere vittima del peggiore dei tradimenti: quello sentimentale.

Per quanto sia punito e odiato chi lo commette, da sempre e ovunque esistono i traditori.

Peggio ancora: tutti abbiamo tradito o siamo stati traditi. Perché è così?

Fa parte del nostro DNA o è un modo di agire acquisito?

E se è così, possiamo evitarlo?

Questo libro si propone di spiegare, in modo chiaro e approfondito, le dinamiche della coppia e i motivi per cui oggi come 3.000 anni fa il tradimento è tanto diffuso.

libro mi tradisciPerché mi tradisci – edizioni psiconline

#tradimento #linguaggiodelcopro #libro