Bisogna tenere bene a mente quali sono i segnali di gradimento che ci offrono le altre persone, perchè sono questi segnali che ci indicano se l’argomento è piacevole  e se possiamo usarlo per creare sintonia.

A differenza dei gesti di rifiuto, è bene in questo caso NON FARE NULLA per cambiare argomento o modo in cui ci relazioniamo, perchè stiamo andando bene cosi.

Anzi, mantenendo questa linea riusciremo facilmente a convincere l’altra persona a condividere le nostre idee.

Molto importante questo concetto sopratutto per quanto riguarda la seduzione, infatti quasi tutti i gesti di gradimento li ritroviamo ampiamente nel gioco della seduzione.

Continua a seguire la lezione sul mio blog aziendale formaementis, clicca qui sotto:

LEZIONE 4 – SEGNALI DI GRADIMENTO E RIFIUTO

 

ti consiglio di andarla a visitare poi fammi sapere se ti è piaciuta, magari lasciandomi un commento qui sotto.

Un saluto,

Fabio!

 

Per oggi è tutto, ti aspetto alla prossima lezione.
Per non perdela ti consiglio di iscriverti alla newsletter – clicca qui – 
Oppure iscriviti al blog: vai alla fine della pagina e clicca su “iscriviti al blog tramite email”

 

Se vuoi ricevere più informazioni sul nostro corso Linguaggio del corpo e micro-espressioni facciali, visita la pagina, clicca qui sotto:
===> Corso linguaggio del corpo <===

Per approfondimenti

Acquista online

Consigliamo il libro: PROVA A MENTIRMI – ediz Franco Angeli

Siamo tutti bravi a mentire, ma a nessuno piace essere ingannato. C’è chi mente per un proprio vantaggio personale, chi per coprire un errore, chi magari solo per il piacere di riuscire a prendere in giro gli altri e farla franca… Televisione, pubblicità, giornali e persino amici e parenti – per non parlare del partner – ci mentono di continuo.

Come capire se chi avete davanti vi sta raccontando la verità o l’ennesima bugia? Qui troverete tutto sulla comunicazione: da quella che si crea nell’ambiente di lavoro, a quella che si svolge tra uomini e donne.

 

#gratis, #linguaggiodelcorpo, #primalezione, #comunicazionenonverbale,